Rapallo ricorda lo sbarco del pirata Dragut il 4 luglio 1549

Rievocazione Storica

CENNI STORICI
Il 4 luglio 1549 è una data storica, fondamentale per la città di Rap
allo. All’alba di questo giorno, quattro galee e diciassette galere sotto il comando del pirata turco Dragut hanno preso d’assalto la nostra città.
L sbarco è avvenuto in tre luoghi diversi identificabili dall’area del “Nagge”, dal centro dell’attuale lungomare e dall’area
della Porta del Sale.
L’invasione fu resa estremamente semplice dall’assenza di fortificazioni e presidi di difesa; fu così improvviso che i cittadini non riuscirono a organizzare alcuna forma di resistenza, l’unica fu la fuga sulle colline.

L’importanza storica dell’evento per la città di Rapallo è innegabile, c’erano circa 100 persone rapite dai turchi e numerosi atti criminali. Il Podestà di Rapallo, Pietro Calvo Semestraro, riuscì a fuggire per ben due volte ai turchi e fu salvo per miracolo mentre, tra tanti, perse la vita anche il preposto della Chiesa di Santo Stefano, Domenico della Torre.
Da questo giorno è emerso l’eroico gesto del giovane rapallese Bartolomeo Maggiocco che è riuscito vicino alla Porta delle Saline a liberare l’amata ragazza, Giulia Giudice, che era già stata catturata dai turchi.

L’evento è stato riprodotto su una tela dal pittore Giovanni Grifo, collocata all’ingresso della Sala del Consiglio Comunale.
Il nome di Bartolomeo Maggiocco è stato assegnato alla strada che va verso le colline, strada che corre a destra del torrente San Francesco.

dipinto:
Bartolomeo Maggiocco

Rappresentazione storica:
L’Associazione Pro-loco Capitano di Rapallo e Associazione Culturale La Cipressa, con l’aiuto di molte associazioni cittadine, che hanno deciso d’aderire all’iniziativa, intendono riproporre alla memoria questo evento, ricostruendolo e ricordandolo in una data la più vicina possibile a quella reale.
Sino ad ora sono state effettuate con grande successo di pubblico, due edizioni: 2016 e 2017



È anche molto importante ricordare la data del 2 luglio 1556, legata alla vita della nostra città: è il giorno in cui è apparsa la Madonna.

Vai a dire ai rapallesi che voglio essere onorato qui.” Queste sono le parole pronunciate da Nostra Signora di Montallegro quando, fino al 2 luglio 1557, apparve al pio contadino Giovanni Chichizola sul Monte Leto (Montallegro)

July celebrations
NS by Montallegro

Le feste patronali di Rapallo si svolgono ogni tre giorni ogni anno il 1, 2 e 3 luglio e sono l’appuntamento più sentito per tutti i rapallesi, una celebrazione che coinvolge l’intera città per ben oltre tre giorni ufficiali e che attira migliaia di turisti per i famosi “Palio Pirotechino“, con grandi spettacoli notturni e diurni di fuochi d’artificio sul mare con caratteristiche uniche al mondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *